domenica, novembre 23, 2014

Chi ha finito l'infinito?



Sono andato ad una conferenza per chiarirmi le idee su dove vanno i numeri.. si intitolava "Il finito nell'Infinito e l'Infinito nel finito".. interessante conoscere il Prof. Fabio Benatti molto enfatico nel descrivere la matematica, anche se lui è un fisico. Il titolo mi era simpatico.. e la sua conferenza pure,
a parte 20 min. di problemi tecnologici per avviare il proiettore.. alcuni ascoltatori si sono "persi per strada", perchè si doveva usare bene la mente analitica ma con anche tanta creatività, seguendo ii sui discorsi ripresi da tre personaggi famosi della matematica e metafisica.
Dove la paura di descrivere l'infinito si trasporta in teosofia e in ricaduta sulla paura di non conoscere neanche il finito. Lo zero non è una cifra, è invece l'infinito negativo che si ottiene togliendo conoscenza al numero 1, insomma più che chiarirmi le idee.. dovevo infilarle nella "nebbia" della conoscenza.
Molto interessante come si può apprendere dalla semplicita dei numeri, un processo che spazia tra la pazzia e la fede che mi riporta a quello che mi dicevano in India i Maestri.. "conosci troppo, ti dobbiamo togliere un pò di questa sapienza che non ti abbandona alla grazia divina".
Ci hanno sempre detto che i numeri sono freddi e inpersonali.. beh..non è vero. L'infinito non è finito da nessuna parte.:-)

Alessandro Valerio - Cocioale
www.twimt.com
Posta un commento