sabato, maggio 26, 2012

Un dolce Abbraccio

Un Dolce Abbraccio


Oggi ho abbracciato mio padre appena ci siamo svegliati, è il suo compleanno 86 anni, era un abbraccio diverso, si sentiva meno la nostra incomprensione, ma non capisco perché lo si debba fare solo un giorno all'anno, infatti mi alleno per.. Prendiamo un dolce e festeggiamo.. col suo solito volermi sempre accontentare.. che stress.! l'altro giorno se ne uscito con una frase portentosa: "forse ti dò tanto perché voglio tanto" incredibile.. a forza di frequentarmi è diventato anche lui un mistico filosofico.! Invertendo la frase mi è apparso perché facciamo talvolta tutto per noi.. "mi abbraccio il dolce" mi piace e me lo mangio.. Heheh.. che sagome che siamo, noi essere umani.! Comunque vi tengo una fetta "virtuale". Da reticente, ieri ho abbracciato una persona "molto dolce" ..che bello.. però mi manca ancora l'abbraccio di mio figlio.. è lontano.. e non solo perché vive in un altra città, ma perché sta facendo la sua "strada", vabbé verrà.. se no poi il Doc mi dice di stare attento al "diabete"..
Ci vediamo su www.scuolabusiness.it.. giovedì scorso la gente non voleva andarsene dalla sala online.. che forza tutti contenti del "calore" creato, alle 21 giovedì prossimo ci sono io che parlo del Cashflow, mi raccomando venite tutti.. conferenze gratuite per lo sviluppo economico.!

A presto e a tutti un "Dolce Abbraccio"

Alessandro Valerio
www.twimt.com
cocioale@gmail.com
www.cocioale.com

sabato, maggio 19, 2012

Bua al Pancino



Bua al Pancino

Simpatico questo modo di chiamare un dolore al mio corpo fisico, anche se so che deriva da stress da cambiamento, un dottore dice una cosa e un altro dice una cosa diversa.. ☹ comunque ti aiutano a rimetterti in sesto, sono comunque amici. Ho un gran mal di testa e adesso ritorno a letto, sono uscito solo per fare questa condivideovisione, sentivo la vostra mancanza Heheh.. si la potevo anche fare domani.. ma appena acceso il pc c’èra già Stefano che gli mancavo.. dove il video..come faccio.. so che scherza ma mi ha fatto piacere lo stesso.
Mi manca avere un bambino piccolo con cui giocare.. ho comunque mio padre che ha 85 anni e si comporta come uno di 5.. vabbè prendiamo quello che l’Universo mi da. Non vi preoccupate, domani starò meglio.. VVb

Alessandro Valerio
www.twimt.com
cocioale@gmail.com
www.cocioale.com

sabato, maggio 12, 2012

Un Cambiamento

Un cambiamento





Notate qualcosa di diverso? Tagliato i capelli.. ma proprio tagliato.! è un cambiamento, sapete si dice che cambiare fa bene, è vero. Tutta la vita è in movimento(maschile) ma come sai che ti muovi se non sai che bello è stare fermo? riposare, la quiete, il silenzio (femminile). Il cambiamento fa paura perche non sai a cosa vai incontro, la biologia vuole conoscere per essere al sicuro, e invece è bella anche la distruzione non solo la creazione, l’una non esiste se non c’è l’altra. Così mi hanno chiesto perché ho tagliato i capelli cosi.. a zero, da un lato sento il cambiamento, svuotare per poi riempire, come fai a riempire una tazza se è piena? rischi di traboccare, sento il mio filosofeggiare, essere spirituale e ricercatore del mio vivere, dall’altro quello più pratico e semplice, era che non mi andava di spendere soldi e ho provato io a tagliarmeli, facendo dei dossi e avvallamenti incredibili, quindi tagliati a zero. hahaha.. Quanto la vita è semplice. Ma sapete che stanno crescendo tanto velocemente.! La vita non si fermerà mai.. che bello.!

Alessandro Valerio
www.twimt.com
cocioale@gmail.com
www.cocioale.com

Vedi il mio video : http://www.youtube.com/user/cocioale

sabato, maggio 05, 2012

Una Doccia Emotiva

Una Doccia Emotiva


Beh.. non sto passando un bel momento, e le mie condivisioni non sempre sono belle e mettono allegria, talvolta ho io bisogno di un amico “motivante” e spesso a dir la verità ne trovo.. al momento giusto l’Universo me lo manda.
Passato una brutta nottata perché i pensieri fanno scattare l’emotivo della sofferenza.. così l’indomani, quando ricominciano a mattina presto sembra che siano autonomi.. e remano contro di me, comunque mi faccio la solita doccia e li scoppia il pianto, quanta liberazione c’è nel piangere.. io preferisco il ridere.. ma si stà con quello che c’è.! Devo dire che mi meraviglio sempre di quello che mi accade (credo che di questi tempi accada anche a voi) mi passa velocemente il pensiero che io non canto mai sotto la doccia, e invidio chi ci riesce.. ogni tanto ci ho provato ma.. che strazio. Comunque nel pensare questo mi sono messo a ridere, non so perché mi sembrava ridicolo piangere quando in genere cantando sotto la doccia si è contenti.. io ero giù col mio stato d’animo, e di punto in bianco scoppio ridere, mi sono trovato a degli estremi, ehh.. si, è proprio una strada sconosciuta quella verso il 2012… ma comunque una è meravigliosa avventura.
Grazie Acqua.. Ti Amo.!

Alessandro Valerio
www.twimt.com
cocioale@gmail.com
www.cocioale.com