sabato, aprile 28, 2012

Solo un Respiro

Solo un Respiro




Quando stai troppo tempo a pensare a letto.. “fai le ragnatele”.. è utile ragionare ma se entri nel loop mentale ti freghi, stamane 30 minuti sono stati sufficenti a darmi la spinta, di solito non sono così, ma oggi è stato utile perché appena uscito in strada e respirato l’aria fresca del mattino ho capito che basta un respiro, a parte l’ossigeno della città, di cui io respiro solo quello buono, ho un filtro speciale che si chiama Fede. Mi sono ricordato di tutte le ore a meditare in India, belle per carità, ma oramai ridondanti, finche fai 15 minuti per ricordarti che sei di “passaggio” ma che comunque ti devi “allenare” in questo mondo, va bene, ma poi il resto della giornata? relazioni, lavoro, studio, divertimento. Solo Vivere.
Il molo era stupendo come al solito, mi dà un aiuto il mio amico mare e sole, poi venire da “voi” a fare la condivideovisione.. e ricordarmi del filmatino di ieri di Natalino Balasso, oggi lo rivedo.. che bella la comico terapia.
Ci sentiamo gente.. il giovedi alle 21 sono su www.scuolabusiness.it ..facciamo tanti Soldi Spirituali.!

Alessandro Valerio
www.twimt.com
cocioale@gmail.com
www.cocioale.com

Natalino: http://www.youtube.com/watch?v=ugUTBxFFdRY

domenica, aprile 22, 2012

sabato, aprile 21, 2012

Leggere le avvertenze


Leggere le Avvertenze

Parlavo con un amico del fatto che qualcuno mi dice bene delle condivideovisioni mie su Youtube ed altri mi dicono male, alcuni si divertono e riflettono ed altri gli viene un blocco allo stomaco, in realtà dalla fisica quantistica ognuno “vede” ciò che vuole.. è la situazione che crea in ognuno di noi l’effetto in questo piano fisico.
Allora mi ha suggerito di mettere un avviso sotto il filmatino, con scritto, “leggere le avvertenze potrebbe nuocere alla salute”, la cosa è simpatica, (infatti se vedete sul sito Twimt, lo scritto anni fa nell’introduzione), ma secondo me se voi leggete quello che sta scritto di negativo negli avvisi, vi create il male che deve ancora venire. La soluzione sarebbe leggere anche le cose positive, infatti se voi prendete una medicina, lo fate per guarire, stare meglio, poi leggete le avvertenze.. che sono molte di più delle motivazioni per cui prendete la cura.. e vi passa la voglia, in realtà, vi state costruendo il vostro effetto nocebo..!
Datemi retta.. il dottore vi dice di stare attenti a cosa mangiate..vero.. ma se il vostro stare attenti vi stressa.. mangiate ciò che volete. Il pensiero è più forte della forma..
Voi siete ciò che pensate di essere.!

Alessandro Valerio
www.twimt.com
cocioale@gmail.com
www.cocioale.com

sabato, aprile 14, 2012

Perchè Business

Perché Business




Ieri parlavo con un amico delle frequenze sulla parola Lavoro, sapete che è preferibile capire le “frequenze” piuttosto che “fossilizzarsi” sulla parola in se. Ogni uno di noi ha nella sua banca dati la frequenza di quella parola,  in base al suo “filtro” rappresenta qualcosa per lui, se il lavoro per te è un peso vuol dire che non ti piace quello che fai.. ma non sempre è vero, te ne accorgi quando, dopo un po' che stai lavorando, la cosa ti piace e lo fai con delle azioni automatiche che ti fanno passare il “pensiero del lavoro pesante”. Come ti accorgerai di questo capirai che non è il lavoro che pesa .. ma il pensiero del lavoro.
La parola Business è più bella (per me ..nmt) è un po' più maschile.. attività.. rischio.. avventura.. però talvolta viene “vista” anche come qualcosa di losco, è una impresa.. cioè ti metti in azione per intraprendere qualcosa che lega al fare soldi (frequenza soldi). Poi anche si usa adesso la parola Opportunità, lo sentite spesso nei NetWork, anche li io dico sempre metteteci un punto interrogativo che non sia con frequenze negative o positive.. del tipo: è se fosse la cosa per me?.. Quindi..? se si “sente”.. si prova. Si calcola l’investimento, cioè non la parola posso.. ma voglio investire questo mio tempo e questo mio denaro? se lo sento … nessuno mi fermerà.. lo faccio.

Buon Business a Tutti.

Alessandro Valerio


<

sabato, aprile 07, 2012

Cosa è la Dualità

Cosa è la Dualità


Un amico mi ha chiesto di piegare cosa è la dualità, lo dico spesso e certe volte non mi ricordo che alcune persone non sanno a cosa mi riferisco, l’essere duale è comunque il momento in cui la nostra specie vive, ma non solo, è tutto il nostro mondo che vediamo, il sistema del nostro piano fisico, Yin e Yang.. maschile e femminile.. da monocellula siamo divenuti un complesso di trilioni di cellule che si muovono nella dualità, hanno degli opposti che si attraggono per sopravvivere (noi che facciamo i figli) e sentono lo scopo della loro evoluzione, premetto che non volgio fare il “saccente” (anche se lo faccio spesso) ed è per questo che mi piace fare le condivideovisioni.. per imparare da quello che non so fare.
Tornando alla Dualità, anche se è la nostra regola di vita attuale, noi siamo altro.. siamo un divenire verso l’Unità, siamo in parte statici (femminile) e in parte dinamici (maschile) ecco perche non siamo mai contenti.. come diceva il Maestro Osho.. siamo continuamente un contrasto, il sistema migliore è “uscire da noi stessi” per osservarci ed Amarci come siamo.

Una splendida Pasqua a tutte le vostre cellule.

Alessandro Valerio