mercoledì, dicembre 06, 2017

Cashflow Game 10 Dic 2017


Buongiorno Topolini Ricchi,

Si avvicina il giorno del Cashflow Game Day... il 10 Dicembre ci troveremo come ogni mese per “allenarci a diventare ricchi”. Si perché si tratta proprio di questo, un allenamento fisico, mentale ed emotivo nella gestione del Denaro.

I soldi sono uno strumento come tanti altri, non sono ne belli ne brutti. Avere tanti martelli o cacciaviti non ci aiuta nel saper essere un bravo operaio. Prima devi aver capito come fare il bravo operaio e poi gli strumenti migliori saranno veramente di aiuto nella tua opera.

Sento spesso parlare di difficoltà economiche, il mondo sta cambiando, e con esso l’economia. Che cosa è il denaro? Un mezzo, uno strumento, ma è soprattutto un “derivato”. Lo abbiamo inventato noi (Esseri Umani) perché il mondo lo chiedeva, ci serviva questa “energia di scambio”, che si è trasformata sempre di più in un valore a se stante, però non dimentichiamoci che “deriva” da ciò che vogliamo avere o vogliamo dare, talvolta non ci serve se piantiamo un seme la pianta ci darà un frutto, altre volte nel mercato della borsa compriamo dei titoli digitali che non sappiamo neanche cosa sono ma ci fanno diventare ricchi o poveri.

Il mercato da valore ad una cosa virtuale? È un valore anche quello? Certo.. se c’è qualcuno che è contento di mangiare un pollo al forno virtuale e lo paga.. va bene così. Magari non ingrasserà di sicuro (forse). Può darsi che il Bitcoin sia una bolla e che caschi tutto, (lo era anche la Lira allora?) ma nel frattempo cavalchiamola, godiamoci la prosperità e sopratutto condividiamola con gli altri.

Chissà cosa ci riserva il futuro, ma nel frattempo visualizziamolo positivo, impariamo come funziona il denaro e le nostre finanze, questo è il passo migliore che possiamo fare, la conoscenza è la vera ricchezza. Se poi lo riusciamo a fare con un gioco da tavolo e in un ambiente amichevole, giocoso e pieno di buone relazioni.. tipo il Cashflow Club Trieste.. meglio ancora.

Spero di vedervi il giorno 10 Dicembre, cosi ci facciamo anche gli auguri di Buon Natale e di un Ricchissimo Anno Nuovo. Portatevi qualche cibaria da condividere per il pranzo, io porto anche bottiglia per brindisi.

Un abbraccio
Alessandro Valerio “cocioale”

p.s.: donazione libera e prenotazione obbligatoria, i biglietti li trovate nel sito www.cashflowclubtrieste.com e in www.eventbrite.it il 10 Dicembre dalle ore 09:00 alle 18:00 in Via F. Severo 14/a nella bella città di Trieste.

p.s.s: mi sono divertito ieri alle 4 di notte a fare una locandina, lo messa solo in due posti però.. sono un pò pigro :-)

lunedì, giugno 19, 2017

Cosa influenza il nostro denaro


Ci sono quattro parametri che influiscono sulla nostra vita economica, Eccoli:
  • le imposte
  • il debito
  • l’inflazione
  • il pensionamento
Cosa sono e come si relazionano tra loro. Le Imposte una volta non esistevano, ma visto che le guerre costavano soldi ai Re, i burocrati hanno pensato bene di chiederle a chi andava a morire al posto loro. Esse sono sui rendimenti, sulle vendite, sugli immobili.. etc.

Quando poi contrai dei Debito (cattivo ovvio), li paghi sugli interessi, il mutuo, l’auto, le carte di credito, e quindi il denaro ti costa sempre di più denaro. L’Inflazione è quando ti accorgi che una cosa costa sempre di più e il tuo stipendio vale sempre meno. Il Pensionamento è un prelievo forzoso della tua busta paga che ti viene sottratto ancora prima di riceverlo e va in un calderone gestito da chi non è un imprenditore ma solo un impiegato.

Li ripeto: Imposte – Debito – Inflazione – Pensionamento

Le Imposte furono inventate per finanziare le guerre, poi visto che il popolo “è sovrano” lo si è educato forzatamente a pensare che sono necessarie per la sopravvivenza del paese, è un dovere pagarle, se non le paghi non funzionano i servizi, cosa non vera visto che il governo o i Re avrebbero potuto stamparne quante ne voleva all’occorrenza, dopo il 1913 con l’avvento della FED e in seguito BCE non più. Per evitare di aumentare tanto le imposte, si va a stampare più denaro del dovuto, purtroppo non relazionandolo con il PIL, e quindi si crea Inflazione, relazionando il Debito al Denaro, si crea il valore della moneta in base a quanto debito ha un persona che nasce e lavora in un paese.

Praticamente torniamo ad essere schiavi e al posto dell’oro il legame con il denaro siamo noi, l’Inflazione è chiamata “tassa silenziosa” quindi fa aumentare i prezzi dei prodotti che sono necessari per i poveri e il ceto medio, mentre i ricchi e chi detiene il controllo della stampa della moneta può usare la moneta “fresca” appena stampata prima che vada in circolo in fondo alla catena di utilizzazione, avendo tutti i privilegi e nessuna conseguenza.

Chi non conosce come funzionano le assicurazioni e il pensionamento usa il proprio denaro (talvolta costretto comunque a farlo) per risparmiare ed accumulare per la propria pensione lasciandolo in mano ad altra gente che sa come usarlo a proprio favore, ovvero un “padre padrone” che gestisce e controlla anche i nostri politici e le nostre cariche istituzionali.

Mi dispiace mostravi un così brutto scenario, ma è importante capire che bisogna prendere il mano il controllo delle nostre finanze, per farlo bisogna incominciare ad usare il nostro cervello e imparare come funziona il denaro e il sistema che lo gestisce.

mercoledì, giugno 14, 2017

Le Nuove Regole

Sapete che il denaro è cambiato? Vi confermo che non è più “la radice di tutti i mali”, la radice di tutti i mali invece è non avere la conoscenza di come funziona il denaro.

Ieri sono andato ad una conferenza sui cambiamenti economici e fiscali delle banche ed ho scoperto che dicono un sacco di balle. Non è che siano in malafede, sono solo educati in maniera antiquata e vogliono solo vendere un loro prodotto. Eppure sono persone aggiornate, esperte e studiano i mercati. Cosa manca? O meglio, cosa non sanno? Il denaro di oggi è la conoscenza che non abbiamo mai avuto a scuola, se ti informi e mantieni una costante ricerca, riuscirai sempre a far lavorare il denaro per te.

Continuano a dire che bisogna diversificare negli investimenti, ma non è così, bisogna concentrarsi sul business che si vuole fare e controllarlo fino a che non è stabile e dopo diversificare. Continuano a dire che bisogna risparmiare, ma non è così, i soldi bisogna farli lavorare. Puoi si accumularli ma solo fino a quando lo scopo è raggiunto, investirli in qualcosa di produttivo.

Mi ha spaventato la frase di Rothschild “datemi il controllo della massa monetaria di una nazione e non mi interessa chi fa le leggi”. Allora ho confermato il mio pensiero, che la politica (Polis = organizzazione della città) è succube dell’economia. In questo caso dei ricchi (in senso negativo) senza etica.

Non mi è mai piaciuta la parola Cospirazione perché presuppone la cattiveria di un gruppo di uomini verso un altro gruppo e non sopporto che una persona faccia del male ad un’altra. Eppure esiste, il perché esiste la cattiveria è un argomento molto più profondo, e non è il caso di parlarne qui. Spesso la cospirazione funziona solo perché pensi che esista, ha già vinto lei, perché tu ne hai assunto la paura.

Visto che il mondo cambia, vi è un nuovo gioco e nuove regole, aggiorna il tuo algoritmo mentale.
Alessandro Valerio

lunedì, giugno 05, 2017

Lavoro o Denaro

Una delle frasi che ho letto sui libri di R. Kiyosaki era questa: “Perché hai bisogno di una busta paga?” certamente ti fa pensare al modo in cui ci hanno sempre insegnato a sopravvivere, ovvero studia, trova un buon lavoro e ti prendi la busta paga.. se no, non mangi.

Da un po di anni che esprimo il mio folkloristico pensiero che la parola lavoro è “peso per spostamento” quindi anche se mi alzo dal letto la mattina, mi vado a lavare i denti e torno a letto.. ho lavorato lo stesso. Voglio con questa frase dimostrare che il Denaro non sempre arriva dal Lavoro tradizionalmente inteso, e che la tua passione per il mestiere che stai facendo non deve condizionare la tua necessità di guadagno.

Cambiare la prospettiva di visione e aprire la mente a diverse fonti di reddito, ti da la possibilità di passare da un quadrante ad un altro e comprendere che la ricerca di un lavoro va fatta su quel che ti piace e non su quel sei costretto a fare per “dover tirare avanti la carretta”.

Vedo tante persone consegnare Curriculum in giro e poi lamentarsi che nessuno li vede, a parte il non saperli fare bene o non allegare una lettera di presentazione che dimostra i vantaggi che tu potrai portare alla azienda una volta assunto. Non dire quanto ti piacerebbe lavorare in tale azienda, ma esponi sempre i vantaggi che tu porterai ad essa.

Quando cercavo lavoro, al ritorno in Italia dai miei viaggi, dovevo ridurre sempre le attività del mio CV perché avveniva in qualche colloquio che mi dicevano “lei ha troppe capacità”.. Un po' come quando i laureati non trovano posto perché troppo intelligenti.

Se mi avessero detto la frase di Kiyosaki “a cosa ti serve una busta paga” forse anche io sarei stato disorientato, però lo giuro, mi sarei messo d’impegno non dormendo la notte, per cercare di capire che cosa significa cambiare la prospettiva di visione e aprire al mente a diverse fonti di reddito.

mercoledì, aprile 26, 2017

Festa della "Liberazione" Finanziaria

Ieri alla serata gratuita ABC Finanziario eravamo in pochi, come mai? Era la festa Italiana della Liberazione, non so liberi da cosa visto che abbiamo perso la guerra.. ma si sà, l’importante è che il popolo non pensi, sia ignorante e vada in giro a spendere soldi che fa fatica a conservare e che poi sarà costretto a chiederà in prestito alla banca.

Quindi la gente ieri voleva svagarsi e non studiare come diventare ricco, non dico che lo svago sia negativo, anzi è necessario per rilassarsi e decidere al meglio, ma spiegatemi questa, per essere Liberi Finanziariamente andiamo a spendere fuori i soldi che non abbiamo?

Una bella festa della “Liberazione” per rimanere ignoranti. Si vede proprio che l’essere umano è un contrasto.

Comunque chi è arrivato, i più coriacei nel perseguire un obbiettivo, mi hanno chiesto di trattare l’argomento di investimento con il Trading delle Cryptomonete, non sono un esperto del Trading, abbiamo rinviato l’argomento in programma che era “cosa è il Denaro e come si fa” al prossimo martedi quando ci sarete un pò tutti, cosi posso regalarvi la Pila che ho promesso ai partecipanti, naturalmente solo a chi verrà martedi 02/05/2017. Preparatevi a diventare Ricchi. :-)

Non sono un esperto di Trading quindi è un argomento rinviato a data da destinarsi, in cui faremo venire una persona esperta. Ieri invece abbiamo parlato del Bilancio e di semplici analisi che si possono apportare anche alla casalinga. Cosa è il Cashflow? Cosa sono le Entrate, le Spese, gli Attivi e I Passivi. Cosa mi porta soldi in tasca, cosa me li toglie.. etc.

Serata sempre interessante e pregna di prosperosa allegria economica. Ci vediamo Martedì.
Un abbraccio
Alessandro Valerio "cocioale"